Aspetti principali

L'idrosadenite suppurativa o HS (dal termine inglese "Hidradenitis Suppurativa") è detta anche acne inversa. È una malattia (della pelle) infiammatoria cronica, che spesso compare nella regione ascellare e inguinale. La HS non è esclusivamente una malattia della pelle, ma interessa tutto l'organismo. Normalmente si manifesta con un'infiammazione della pelle e lesioni, fistole, noduli o ascessi.  Spesso, dopo la guarigione, queste infiammazioni continuano a ripresentarsi e influenzano la qualità della vita di chi ne è colpito. Generalmente le alterazioni cutanee si presentano nelle vicinanze di determinate ghiandole sudoripare (nel linguaggio medico dette "ghiandole apocrine" o anche ghiandole odoripare) e nei punti del corpo in cui vi è sfregamento della cute. Oltre ai cavi ascellari, la regione inguinale e genitale, possono quindi essere interessati dalla malattia anche le natiche, la zona sotto il seno e i lati interni delle cosce. In genere le alterazioni cutanee infiammate sono molto fastidiose e causano dolore persino acuto.

L'idrosadenite suppurativa NON è contagiosa, ma deve essere curata tempestivamente ed in modo appropriato per migliorare la qualità della vita di chi ne soffre ed impedire che i sintomi peggiorino.

Il video "L'idrosadenite suppurativa spiegata" mostra cosa succede esattamente nel corpo durante "un'attacco"


La HS può manifestarsi in forme molto diverse. I dermatologi valutano i sintomi in base ad una scala ed attribuiscono i risultati a tre livelli di gravità: idrosadenite suppurativa di forma lieve, medio-grave e grave. Nei pazienti con malattia in forma lieve i sintomi sono in genere piccole papule, comedoni o alcuni noduli infiammati. Nella forma medio-grave i noduli si presentano sempre nello stesso punto e, quando guariscono, restano spesso delle cicatrici. Nella forma più grave della malattia si formano foruncoli e vari canali collegati tra loro sotto la pelle (i cosiddetti tratti fistolari). La secrezione di liquido o pus maleodorante non è rara nella forma grave. L'idrosadenite suppurativa può essere spesso molto dolorosa e può condizionare la qualità della vita. L'idrosadenite suppurativa può insorgere a qualsiasi età. In genere la malattia si manifesta nei giovani, a circa 20 anni. Con l'aumentare dell'età, ossia a partire dai 50 anni, la probabilità di ammalarsi di HS diminuisce. Inoltre, le donne sono colpite con una frequenza leggermente maggiore degli uomini. Si stima che in Svizzera siano 80.000 le persone affette da idrosadenite suppurativa. Purtroppo sono stime per difetto: il numero di casi non segnalati è probabilmente molto più alto. Nella linea guida per il trattamento della HS, la Società di Dermatologia Tedesca evidenzia ampie differenze tra gli studi effettuati. A seconda dello studio scientifico, la popolazione affetta da idrosadenite suppurativa varia dallo 0,4% al 4%.  Attualmente non vi sono dati per la sola Svizzera, ma presumendo una diffusione di questo genere vi sarebbero fino a 320.000 casi. Il numero di soggetti ai quali è stata effettivamente diagnosticata la HS è di gran lunga inferiore a questa stima.

Non tutti i casi di idrosadenite suppurativa sono progressivi, ossia non sempre la gravità della malattia aumenta col passare del tempo. Tuttavia alcuni tipi di HS possono ricomparire col tempo e con maggiore gravità. Di conseguenza è importante formulare una diagnosi corretta e iniziare quanto prima una terapia idonea. 

Newsletter sull'idrosadenite suppurativa

Si registri e riceverà informazioni aggiornate sul tema idrosadenite suppurativa.

Si rivolga al Suo dermatologo

Se pensa di poter essere ammalato di idrosadenite suppurativa, prenda appuntamento con un dermatologo specialista affinché valuti i Suoi sintomi. Inoltre, potrà eseguire qui un breve autotest che La aiuterà nel colloquio con il medico a far sì che i possibili sintomi di idrosadenite suppurativa siano rapidamente individuati.