Interventi chirurgici

In caso di forme ostinate e avanzate di idrosadenite suppurativa, è possibile ricorrere anche alla chirurgia. Possono essere eseguiti vari tipi di interventi. La tipologia di intervento richiesta dipende dalle caratteristiche dei disturbi e dalla regione anatomica interessata.

La tecnica chirurgica applicata e l'estensione del tessuto asportato influenzano la durata di guarigione del sito operato. In base all'entità dell'intervento eseguito, è importante attuare una medicazione postoperatoria delle ferite per assicurare il mantenimento della funzionalità ed elasticità del tessuto cutaneo.

Possono essere utilizzate le seguenti tecniche chirurgiche:

Tecniche chirurgiche

 

Incisione dell'ascesso

L'incisione dell'ascesso prevede l'apertura dello stesso e il drenaggio del pus. Questo intervento contribuisce a ridurre temporaneamente il dolore. Successivamente, possono tuttavia formarsi nuove lesioni nella stessa regione.

Deroofing (scoperchiamento)

Il cosiddetto deroofing prevede la rimozione della cute sopra l'ascesso e il drenaggio del pus. Questo intervento contribuisce a ridurre temporaneamente il dolore. Maggiore è la profondità di asportazione delle lesioni, minore è la probabilità che possano ripresentarsi lesioni nelle zone interessate.

Asportazione chirurgica di tessuto (escissione)

L'escissione prevede l'asportazione chirurgica del tessuto patologico. Nelle forme gravi di acne inversa vengono asportate anche aree molto estese di tessuto. È il caso, ad esempio, di lesioni fistolose molto profonde o disturbi ricorrenti in regioni già operate. Un'estesa asportazione di tessuto riduce la probabilità di recidiva rispetto ad altre tecniche chirurgiche.

Guida agli specialisti in idrosadenite suppurativa

Una serie di cliniche dermatologiche e istituti ospedalieri offre consulenze specialistiche per l'idrosadenite suppurativa. Qui può trovare un elenco. 

Si rivolga al Suo dermatologo

Se pensa di poter essere ammalato di idrosadenite suppurativa, prenda appuntamento con un dermatologo specialista affinché valuti i Suoi sintomi. Inoltre, potrà eseguire qui un breve autotest che La aiuterà nel colloquio con il medico a far sì che i possibili sintomi di idrosadenite suppurativa siano rapidamente individuati.