Medicamenti per il trattamento dell'idrosadenite suppurativa

Antibiotici nel trattamento dell'idrosadenite suppurativa

I batteri possono insediarsi in corrispondenza delle zone cutanee alterate e provocare ulteriori infezioni. Gli antibiotici contrastano la formazione di nuove infezioni, svolgendo quindi un'azione positiva sulle alterazioni cutanee. Nelle forme lievi di idrosadenite suppurativa, è frequente l'uso di antibiotici sotto forma di lozioni (terapia topica). Con qualsiasi grado di gravità della malattia, la terapia antibiotica può prevedere però anche l'assunzione di compresse o la somministrazione di infusioni (terapia sistemica).

Medicamenti biologici nel trattamento dell'idrosadenite suppurativa

I medicamenti biologici sono agenti terapeutici prodotti con procedimenti biotecnologici. Questi medicamenti inibiscono determinate sostanze messaggere del sistema immunitario che scatenano e mantengono attiva l'infiammazione. In tal modo è possibile interrompere a lungo termine il processo infiammatorio. I medicamenti biologici vengono impiegati nelle forme attive di idrosadenite suppurativa da medio-gravi a gravi. Questi medicamenti vengono somministrati per lo più mediante autoiniezione sottocutanea. Se efficaci e ben tollerati, i medicamenti biologici possono essere impiegati per una terapia a lungo termine dell'idrosadenite suppurativa.

 

Guida agli specialisti

Una serie di cliniche dermatologiche e istituti ospedalieri offre consulenze specialistiche per l'idrosadenite suppurativa. Qui può trovare un elenco. 

Si rivolga al Suo dermatologo

Se pensa di poter essere ammalato di idrosadenite suppurativa, prenda appuntamento con un dermatologo specialista affinché valuti i Suoi sintomi. Inoltre, potrà eseguire qui un breve autotest che La aiuterà nel colloquio con il medico a far sì che i possibili sintomi di idrosadenite suppurativa siano rapidamente individuati.