Sintomi & stadi di idrosadenite suppurativa

Noduli o ascessi ricorrenti o dolorosi nella regione ascellare o inguinale sono spesso i primi sintomi di idrosadenite suppurativa. In linea di principio, i sintomi dell'idrosadenite suppurativa possono manifestarsi in qualsiasi parte del corpo. Tuttavia, le alterazioni cutanee tipiche della malattia interessano con maggiore frequenza le regioni ricche di follicoli piliferi o ghiandole sudoripare, ad esempio ascelle e inguine. I sintomi compaiono spesso anche nelle parti del corpo in cui la pelle è soggetta a sfregamento, ad esempio sui glutei, all’interno delle cosce oppure, nelle donne, sotto il seno.

Stadi di HS

La malattia ha un decorso molto variabile. In alcune forme di idrosadenite suppurativa la malattia è ricorrente e tende a peggiorare nel corso del tempo, ma non è necessariamente così. Una diagnosi precoce è importante per iniziare quanto prima una terapia e prevenire un peggioramento dello stato di salute. Formulare una diagnosi non è tuttavia sempre facile, perché la malattia può essere confusa con altri stati patologici, ad es. un comune ascesso. Se pensa di affetto da idrosadenite suppurativa, prenda appuntamento con uno specialista dermatologo. Il nostro questionario può aiutare a chiarire se i Suoi sintomi sono quelli dell'idrosadenite suppurativa.

I sintomi dell'idrosadenite suppurativa possono manifestarsi in forme diverse. I dermatologi distinguono tre diversi gradi di gravità: lieve, moderata e grave. La suddivisione per gradi di gravità è basata sulla cosiddetta scala di Hurley, pertanto si parla di stadi di Hurley da I a III.


Casi di malattia lieve (Hurley I)

Poche o singole papule senza fistole o cicatrizzazioni

  • Noduli e foruncoli dolorosi nei cavi ascellari, nella regione inguinale, sotto il seno, sulle natiche o ai lati interni della coscia.
  • Queste papule si sviluppano solitamente da noduli solidi delle dimensioni di un pisello.

Casi di malattia medio-grave (Hurley II)

Noduli ricorrenti in vari punti con cicatrizzazioni e fistole

  • Cicatrizzazione: in caso di HS ricorrente o perdurante in un unico punto possono formarsi cicatrici.

Casi di malattia grave (Hurley III)

Noduli diffusi con più fistole collegati (tratti fistolosi)

  • I foruncoli possono essere dolorosi e situati in profondità sotto la cute. Le regioni cutanee interessate possono aprirsi ed emanare un odore sgradevole.

  • Maschio
  • Femmina

Clicchi sulle parti del corpo marcate se desidera vedere immagini di casi lievi, medio-gravi e gravi che interessano queste regioni.

Maschio Femmina
Mostra dietro
Mostra davanti

Clicchi sulle parti del corpo marcate se desidera vedere immagini di casi lievi, medio-gravi e gravi che interessano queste regioni.

Piccoli noduli nel cavo ascellare di un paziente con idrosadenite suppurativa lieve.
Area di cicatrizzazione medio-grave con fistole nel cavo ascellare di un paziente con idrosadenite suppurativa.
Cicatrizzazione e svuotamento di diverse fistole nel cavo ascellare di un paziente con idrosadenite suppurativa grave.
Cicatrizzazione e svuotamento di diverse fistole collegate con canali nel cavo ascellare di un paziente con HS medio-grave.
Cicatrizzazione da piccoli noduli nel cavo ascellare di un paziente con idrosadenite suppurativa medio-grave.
Cicatrizzazione e svuotamento di diverse fistole collegate con canali nel cavo ascellare di un paziente con idrosadenite suppurativa medio-grave.
Più noduli e cicatrizzazione medio-grave nel cavo ascellare.
Nodo singolo in paziente con idrosadenite suppurativa
Noduli multipli in pazienti con idrosadenite suppurativa con diverso grado di infiammazione e formazione di cicatrici
Noduli secernenti e fistole in un paziente con idrosadenite suppurativa di gravità media
Piccoli noduli e lieve cicatrizzazione residua nella regione inguinale di un paziente con idrosadenite suppurativa.
Piccolo nodulo e primo sviluppo di un canale nella regione inguinale di un paziente con idrosadenite suppurativa lieve.
Lieve cicatrizzazione a seguito di noduli nella regione inguinale di un paziente con idrosadenite suppurativa.
Serie di noduli nella regione inguinale di un paziente con HS medio-grave.
Accumulo di noduli collegati nella regione inguinale di un paziente con IS medio-grave.
Cicatrici in un paziente con idrosadenite suppurativa
Più canali fistolari in un paziente con idrosadenite suppurativa
Lungo canale fistolare con apertura nell'estremità superiore in un paziente con idrosadenite suppurativa
Piccoli noduli nella regione anale di un paziente con idrosadenite suppurativa medio-grave.
Grosso accumulo di noduli medio-grandi sui glutei di un paziente con idrosadenite suppurativa.
Lieve cicatrizzazione da noduli sui glutei di un paziente con idrosadenite suppurativa.
Noduli e lieve cicatrizzazione sui glutei di un paziente con idrosadenite suppurativa.
Lieve cicatrizzazione da piccoli noduli sui glutei di un paziente con idrosadenite suppurativa medio-grave.
Piccolo accumulo di noduli nella regione anale di un paziente con idrosadenite suppurativa medio-grave.
Torna alla selezione

Newsletter sull'idrosadenite suppurativa

Si registri e riceverà informazioni aggiornate sul tema idrosadenite suppurativa.

Si rivolga al Suo dermatologo

Se pensa di poter essere ammalato di idrosadenite suppurativa, prenda appuntamento con un dermatologo specialista affinché valuti i Suoi sintomi. Inoltre, potrà eseguire qui un breve autotest che La aiuterà nel colloquio con il medico a far sì che i possibili sintomi di idrosadenite suppurativa siano rapidamente individuati.